Alghe in cucina? È facile!

La ricchezza unica degli organismi originari, vitamine, sali minerali, oligoelementi, aminoacidi, clorofilla, e la memoria antica che ci lega al luogo dove tutto è nato, la forza del mare e l’energia del sole che tornano insieme a donarci la vita, racchiusa in quelle straordinare opere della natura che sono le alghe.

 

È incredibile constatare quanti e quali bebefici apportino le alghe, nelle loro moltiplici e sfaccettate varietà. Organismi antichissimi dalla struttura molecolare estremamente semplice che racchiudono proprietà così importanti per l’uomo, tanto da renderle veri e propri «superfood», alimenti funzionali. Tra le altre, annoveriamo alcune tra le funzioni fondamentali:

  • favoriscono la digestione
  • innalzano i livelli metabolici ed energetici
  • depurano fegato e reni
  • eliminano le tossine
  • svolgono un’azione antinfiammatoria
  • combattono l’ossidazione cellulare

Un’altra caratteristica, non secondaria, è quella di essere estremamente buone e versatili in cucina, dove si trasformano in un ingrediente adatto tanto alle preparazioni più semplici che a quelle più elaborate. Ma andiamo a conoscerle più nel dettaglio, e scopriamo insieme come utilizzare questa fonte di sali minerali e vitamine. Continue reading “Alghe in cucina? È facile!”

Fusilli di Grani Antichi con Pesto e Fagioli Cannellini

La semplicità di un binomio povero: la classica pasta e fagioli. Forse non tutti sanno che accostare cereali e legumi crea uno dei migliori abbinamenti che si possa fare a tavola per gusto ma anche per apporto nutrizionale. Assunti da soli, né i cereali né i legumi contengono tutti e 9 gli amminoacidi essenziali, ma se li uniamo gli uni compensano le mancanze dell’altro, dando vita ad un piatto ricchissimo di gusto e nutrienti.

Ingredienti (per 2 persone)
– 180g di Fusilli Verna e Senatore Cappelli
– 100g di Fagioli Cannellini cotti
– Pesto Ligure
– Sale e Pepe

Fusilli Verna e Senatore Cappelli
Fagioli Cannellini
Pesto Ligure

Continue reading “Fusilli di Grani Antichi con Pesto e Fagioli Cannellini”

Cous cous con Ceci e Funghi Shiitake

Proviamo qualcosa di diverso dal solito, come base prendiamo un cous cous particolare di miglio e grano saraceno abbinato ai ceci e al gusto unico, tinto d’Oriente, dei funghi shiitake.

Ingredienti (per 2 persone)
– 150g di Cous Cous Miglio e Grano Saraceno
– 100g di Ceci Lessati
– 10-12 Funghi Shiitake (precedentemente reidratati)
– aglio
– salvia
– paprika (dolce o piccante secondo i gusti)
– olio e sale

Cous Cous Miglio e Grano Sarcaceno Sapore di Sole
Funghi Shiitake Sapore di Sole

Continue reading “Cous cous con Ceci e Funghi Shiitake”

Cotolette di Seitan

La croccantezza di una panatura fatta ad opera d’arte, con fiocchi di avena e crema 100% di semi di zucca, e la tenera consistenza di un seitan che vi lascerà senza parole…

Ingredienti
– 1 panetto di seitan di farro Sapore di Sole
– crema 100% di arachidi / semi di girasole / semi di zucca
– fiocchi di avena
– semi di sesamo
– olio di semi di girasole
– prezzemolo, sale rosa dell’Himalaya e pepe

Seitan di Farro Sapore di Sole. Lavorato a mano all’antica maniera
Crema 100% Semi di Zucca Sapore di Sole

Continue reading “Cotolette di Seitan”

L’importanza degli Oli di Semi

Lino, canapa, girasole, sesamo, vinaccioli, zucca. Gli oli estratti dai semi sono una preziosa fonte di acidi grassi polinsaturi, in particolare di acidi grassi essenziali, quelli che l’organismo non è in grado di sintetizzare e che vanno quindi integrati con la dieta – come l’acido alfa-linolenico (omega 3) e l’acido linoleico (omega 6) – che svolgono una funzione chiave per il regolare funzionamento dell’organismo, in particolare del sistema immunitario e di quello cardiovascolare.
Affinché mantengano tutte le proprietà delle materie prima da cui sono estratti, gli oli di semi devono essere estratti tramite premitura meccanica a freddo, a temperature inferiori ai 27°, con l’esclusione di prodotti chimici e dei processi di raffinazione, che oltre ai preziosi grassi polinsaturi eliminano anche le vitamine del gruppo B, la vitamina E e le lecitine. Sono sensibili al calore, per assorbirne al meglio le proprietà si consiglia di utilizzarli a crudo. Vediamoli nel dettaglio.

Lino: omega 3 e omega 6, è un ottimo scudo contro le malattie cardiovascolari, infiammatorie e neurodegenerative, grazie alla presenza di fitoestrogeni naturali è indicato durante la menopausa e nella patologia prostatica.

Semi di canapa: straordinarie proprietà nutrizionali (elevato contenuto di acidi grassi essenziali, vitamine B, D, E, e minerali), aiuta il sistema cardiovascolare ed è efficace nel tenere sotto controllo il livello di colesterolo. Il sapore ricorda la nocciola.

Semi di girasole: potente antiossidante naturale, grazie alla presenza di omega 6 e di vitamina E, che lo rende adatto a rinforzare pelle e capelli.

Sesamo: equilibrio unico tra grassi polinsaturi e monoinsaturi, alto contenuto di ferro e vitamine, regola la pressione e purifica il fegato. La forte presenza di calcio e di sali minerali lo rende un buon integratore per i bambini in fase di crescita e per gli anziani, contrastando l’osteoporosi. Delicato e saporito, dà un tono inconfondibile ovunque lo si metta.

Vinaccioli: ricco di omega 6, aiuta a ridurre il colesterolo LDL e ad aumentare quello HDL, quello «buono». La ricchezza di antiossidanti lo rende un valido aiuto per il sistema cardiovascolare.

Semi di zucca: ipocolesterolemizzante, grazie alla presenza di fitosteroli, alcalinizzante del ph dell’organismo, antinfiammatorio, contribuisce a prevenire problemi alla prostata.

Semi di Lupino

I lupini sono legumi altamente energetici, con un buon contenuto proteico e di omega 3 e 6. Sono ricchi di fibre e facilmente digeribili. La preparazione dei lupini può spaventare per la sua lunghezza, ma l’aspetto positivo è che non è particolarmente impegnativa! Per eliminare il sapore amaro di questo legume, infatti, si prevede un tempo di ammollo molto lungo. La preparazione che vi proponiamo permette di avere un legume con molte proprietà nutritive da consumare durante i pasti, ma anche come spuntino o per un aperitivo tra amici.
Bisogna mettere i lupini in ammollo per 6/7 giorni, cambiando l’acqua mattina e sera. Dopo averli scolati l’ultima volta, si cuociono per circa 1 ora in una pentola con dell’acqua, assaggiando per controllare la cottura. Sono pronti! Se non si consumano tutti subito, si prepara una salamoia facendo bollire 1,5 litri di acqua e 100 grammi di sale e si conservano in frigorifero in un barattolo coperti di salamoia fino a un mese. Continue reading “Semi di Lupino”

Falafel Roll

Fate largo alla voglia di sfiziosità, arrivano i Falafel roll! Gustiamoci questa deliziosa pietanza mediorientale costituita da polpette di legumi speziate e fritte

Ingredienti:
– ceci lessati 300g
– tahin crema di sesamo
– cumino 1 cucchiaino
– semi di lino 1 cucchiaio
– piadina di avena e riso
– succo di 1 limone
– prezzemolo
– olio di semi di girasole deodorato
– verdure crude o cotte a piacere

Continue reading “Falafel Roll”

Fame tossica, riconoscerla per evitarla

Ovvero come emanciparsi dal trinomio zucchero-sale-grassi

L’aggettivo «tossico» ci rimanda a qualcosa nocivo, niente di più lontano dal concetto che abbiamo di alimentazione. E se invece cibo «tossico» comparisse sulle nostre tavole ogni giorno? Un’alimentazione basata su panificati da farine raffinate, fritti, merendine, zucchero bianco e grassi è la prima causa di diabete, obesità, malattie cardiovascolari, cancro, e provoca vere e proprie dipendenze psicofisiche che portano una fame non naturale, appunto tossica.
L’assunzione di concentrati di calorie aumenta velocemente i livelli di dopamina, un neurotrasmettitore che regola il senso di piacere nel nostro cervello, il motivo per cui una patatina tira l’altra. Un bisogno fisico che, una volta soddisfatto, genera un piacere fisico, così come succede per qualunque altra dipendenza, alcol, fumo, droghe. La fame tossica si manifesta dopo poche ore dal pasto, a fine digestione, l’organismo comincia a liberarsi delle tossine e si prova un disagio immediato, sensazione spesso confusa con un calo glicemico che spinge a mangiare nuovamente, innescando così un comportamento compulsivo.
Per uscire dal circolo vizioso, per prevenirlo, dobbiamo partire innanzitutto da un’educazione alimentare che ci permetta di fare a meno del junk food, il cibo spazzatura che fa le sue vittime soprattutto su categorie deboli, come i nostri bambini. Spetta a noi porvi rimedio, non con il divieto imposto, ma con la presa di coscienza e la diffusione di consapevolezza. Una merendina sfiziosa non va negata, soprattutto in un’età che richiede un surplus di energie, ma scegliamo spuntini salutari, scegliamo il bio, che garantisce l’assenza di zucchero raffinato, snack raw a base di frutta secca ma anche di cacao, cerchiamo di evitare il fritto e finiamola con le bevande gasate e zuccherate e proviamo con i più salutari succhi 100%. Ok, uno strappo alla regola ci può stare, ma che resti tale! Da grande, vostro figlio vi ringrazierà.

Triangoli di Farina di Piselli con Olio, Pepe e Lime

Triangoli di Farina di Piselli con Olio, Pepe e Lime
(ricetta per 2 persone)

– 140g farina di piselli gluten free
– 60g farina di riso gluten free
– 120 g acqua
– una fetta di lime
– olio extravergine di oliva
– pepe nero

Continue reading “Triangoli di Farina di Piselli con Olio, Pepe e Lime”

Finalmente è arrivata la bella stagione!

Finalmente è arrivata la bella stagione e con lei la gioia di passeggiare al tepore di una giornata serena al mare o in montagna.

Come nostra abitudine, facciamo riferimento alla macrobiotica per riflettere sui cambiamenti che il nostro corpo affronta durante l’anno, allo scopo di mettere in pratica buoni consigli e fare proprie alcune salutari abitudini.
L’estate è legata all’elemento del Fuoco e gli organi interni a cui prestare maggiore attenzione sono il cuore e l’intestino tenue. In questo periodo la nostra energia si espande e la natura ci fa godere delle sue mille sfumature di verde e degli altri colori pieni di vita, che continua a prosperare dopo la primavera. Portiamo, quindi, particolare attenzione al cuore, alle arterie e a tutto il sistema circolatorio, facendo attività fisica, seguendo una buona alimentazione, leggera ed equilibrata, avendo rispetto di noi, dei nostri limiti, delle nostre esigenze, della nostra parte spirituale.
A tavola diminuiamo i condimenti e prestiamo particolare attenzione a grassi, zuccheri e sale, riducendoli al minimo. La cottura degli alimenti diventa molto leggera, si cuoce al vapore, si scotta appena e, quando possibile, prediligiamo alimenti crudi. Prodotti freschi e frutta estiva di stagione, evitando quella tropicale. Largo a insalate fresche con cereali, verdure e alghe, e anche a minestre fredde. Sì alle bevande fresche (non gassate) ma evitiamo quelle ghiacciate: ok, fa caldo e cerchiamo refrigerio, ma non è passando da un estremo all’altro che si raggiunge l’equilibro!