L’importanza degli Oli di Semi

Lino, canapa, girasole, sesamo, vinaccioli, zucca. Gli oli estratti dai semi sono una preziosa fonte di acidi grassi polinsaturi, in particolare di acidi grassi essenziali, quelli che l’organismo non è in grado di sintetizzare e che vanno quindi integrati con la dieta – come l’acido alfa-linolenico (omega 3) e l’acido linoleico (omega 6) – che svolgono una funzione chiave per il regolare funzionamento dell’organismo, in particolare del sistema immunitario e di quello cardiovascolare.
Affinché mantengano tutte le proprietà delle materie prima da cui sono estratti, gli oli di semi devono essere estratti tramite premitura meccanica a freddo, a temperature inferiori ai 27°, con l’esclusione di prodotti chimici e dei processi di raffinazione, che oltre ai preziosi grassi polinsaturi eliminano anche le vitamine del gruppo B, la vitamina E e le lecitine. Sono sensibili al calore, per assorbirne al meglio le proprietà si consiglia di utilizzarli a crudo. Vediamoli nel dettaglio.

Lino: omega 3 e omega 6, è un ottimo scudo contro le malattie cardiovascolari, infiammatorie e neurodegenerative, grazie alla presenza di fitoestrogeni naturali è indicato durante la menopausa e nella patologia prostatica.

Semi di canapa: straordinarie proprietà nutrizionali (elevato contenuto di acidi grassi essenziali, vitamine B, D, E, e minerali), aiuta il sistema cardiovascolare ed è efficace nel tenere sotto controllo il livello di colesterolo. Il sapore ricorda la nocciola.

Semi di girasole: potente antiossidante naturale, grazie alla presenza di omega 6 e di vitamina E, che lo rende adatto a rinforzare pelle e capelli.

Sesamo: equilibrio unico tra grassi polinsaturi e monoinsaturi, alto contenuto di ferro e vitamine, regola la pressione e purifica il fegato. La forte presenza di calcio e di sali minerali lo rende un buon integratore per i bambini in fase di crescita e per gli anziani, contrastando l’osteoporosi. Delicato e saporito, dà un tono inconfondibile ovunque lo si metta.

Vinaccioli: ricco di omega 6, aiuta a ridurre il colesterolo LDL e ad aumentare quello HDL, quello «buono». La ricchezza di antiossidanti lo rende un valido aiuto per il sistema cardiovascolare.

Semi di zucca: ipocolesterolemizzante, grazie alla presenza di fitosteroli, alcalinizzante del ph dell’organismo, antinfiammatorio, contribuisce a prevenire problemi alla prostata.

Insalata di Alghe Wakame

Insalata ricche di vitamine,proteine e iodio (fine)
Ricche di vitamine, proteine e iodio, le alghe sono un alimento estremamente versatile e gustoso, oltre che fonte di numerose proprietà importantissime per il nostro benessere. Nell’articolo «Alghe in cucina? È facile!» si spiega quali sono queste importanti funzioni, quali sono i tipi di alga più diffusi e come poterle utilizzare nella cucina di tutti i giorni per insaporire mille piatti.

Questa ricetta semplicissima, ottima con l’arrivo dei primi caldi perché fresca e succosa, è uno spunto per chi non le ha mai assaggiate e vuole provarle.
Per chi invece già le conosce, il mio consiglio è… spazio alla fantasia!

Ingredienti
– 15g di alghe wakame
– succo di limone  (o lime)
– aceto di riso
– shoyu
– sesamo / gomasio ai semi di canapa
– 4-5 spicchi di arancia

Alghe Wakame Sapore di Sole
Succo di Limone Sapore di Sole
Shoyu – Salsa di Soia Sapore di Sole
Semi di Sesamo Sapore di Sole

 

Continue reading “Insalata di Alghe Wakame”